Gianpiero D’Alessandro: da Sant’Anastasia agli States

Designer, writer, grafico, un creativo in tutto e per tutto. Gianpiero D’Alessandro, classe 1993, con il suo talento è arrivato davvero lontano. Dalle collaborazioni con Snoop Dogg, Netflix, Nike a lavorare per Justin Bieber e per il suo marchio, Drewhouse, scopriamo un po’ di più su Gianpiero.

Quando mi sono allontanato da Napoli è stato triste. Questa città mi ha dato stimoli e spunti che mi hanno permesso di realizzare le mie opere. Ma le mie radici me le porto ovunque, questo ha sicuramente attenuato la nostalgia.

Gianpiero D’Alessandro, cronachedi

Self-made man dei giorni nostri. autodidatta e influenzato da Walt Disney e Andy Warhol. La sua arte nasce dal dialogo con il contesto che sta affrontando, dall’incontro tra riflessioni, emozioni e sentimenti. Grazie al suo stile fresco, colorato e diretto riesce ad esplorare il visibile e l’invisibile di ognuno di noi, facendoci sentire grandi, ma allo stesso tempo ancora bambini.

Lavori

THE FAKE MOUSE • the legendary Mickey Mouse trapped in twenty-first century: SUPREMOUSE.

Il secondo pezzo della collezione #THEFAKEMOUSE per Salvatore Esposito … Aspettando il trittico!

Buongiorno da me e dalla pizzeria Sorbillo!
Io e Gino Sorbillo abbiamo onorato così il “Dolce & Gabbana day”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *